Conto in Svizzera header image

Conto in Svizzera

Come aprire un conto in Svizzera in maniera semplice e regolare
≡ Menu

Come dichiarare conti e capitali esteri – modulo RW, RM, RT, CR

conto in svizzera 2014Abbiamo concluso il secondo e ultimo aggiornamento del 2014 della Guida Conto in Svizzera. Visto le numerose novità, si è trattato di un lavoro lungo e complesso, ma siamo decisamente soddisfatti del risultato. Infatti ora abbiamo una guida completa alla dichiarazione fiscale utile non solo per chi ha un conto in Svizzera, ma per chiunque abbia conti, capitali e  investimenti all’estero.

In particolare abbiamo non solo aggiornato, ma pure completato la parte relativa alla Dichiarazione Fiscale, inserendo anche istruzioni ed esempi per la dichiarazione dei redditi diversi (capital gains o plusvalenze) che finora non avevamo trattato in quanto ci eravamo limitati solo al conto corrente e ai suoi proventi. Continua …

Dichiarazione fiscale conti esteri – torna il limite di 10.000 euro in RW?

Nel D.L. 4/2014 approvato definitivamente la scorsa settimana è incluso un importante emendamento che reintroduce la soglia dei 10.000 euro per l’obbligo di compilazione del riquadro RW di Unico. Rimangono comunque aperti alcuni dubbi che si spera vengano chiariti al più presto.

Ricordiamo che fino all’anno scorso non c’era l’obbligo di monitoraggio fiscale per le attività finanziarie all’estero che complessivamente non superavano i 10.000 euro al 31 dicembre dell’anno di imposta. La Legge 97 del dicembre 2013, di cui abbiamo scritto in precedenza, ha però eliminato questo limite di importo. Un paradosso se si considera che uno degli scopi di tale norma era semplificare la dichiarazione. Eliminando il minimo invece si obbligava a dichiarare anche capitali minimi (paradossalmente anche un solo euro detenuto per un solo giorno), inclusi i capitali depositati sui vari “borsellini elettronici” come Paypal, Skrill etc.  Ma vediamo in dettaglio le novità. Continua …

Conto in Svizzera 2014 novità fiscali e bancarie

conto in svizzera 2014Abbiamo pubblicato la Guida Conto in Svizzera aggiornata al 2014. In realtà questo sarà il primo aggiornamento, ne seguirà sicuramente un altro nel corso dell’anno.

La novità principale riguarda ovviamente le norme fiscali introdotte nel corso del 2013. Un paio di circolari dell’Agenzia delle Entrate hanno chiarito diversi punti della nuova normativa.  Occorrerà attendere però la bozza del nuovo riquadro RW del modulo UNICO per conoscere come compilare in dettaglio la dichiarazione (sarà questo appunto il tema del secondo aggiornamento annuale). Continua …

Prevenire è meglio che curare – perché aumentano le aperture di Conti in Svizzera

Ormai ci avviciniamo alle mille coppie vendute della guida Conto in Svizzera. Un traguardo a cui inizialmente non avremmo pensato e di cui dobbiamo ovviamente ringraziare voi. Forse l’unico che ha creduto da subito in un tale riscontro è Luca, il nostro webmaster (gestore del sito), che vivendo in Italia coglie meglio l’umore dei connazionali.

Anche noi però, grazie alle domande che giornalmente riceviamo, ci siamo fatti una cultura in tal senso. O anche semplicemente guardando l’andamento delle vendite. Puntualmente quando c’è qualche crisi politica (abbastanza frequente in Italia) o il pericolo di nuove tasse (ancora più frequente) le vendite e l’interesse aumentano. Lo vediamo per esempio anche in questi ultimi giorni, con la manovra finanziaria, le voci sulle nuove tasse sui capitali investiti e le rendite finanziarie, le voci su un prelievo forzoso sui conti (a tal proposito puoi leggere l’articolo su Milano Finanza o il Sole 24 Ore ). Continua …

Dichiarazione fiscale conti correnti esteri – novità dal 2014

Tassazione conti correnti esteroE’ da poco stata approvata dal Parlamento italiano la legge europea 2013 che rivede in modo significativo gli obblighi di monitoraggio fiscale degli investimenti esteri, la compilazione del quadro RW e le relative sanzioni per eventuali errori o omissioni.  In particolare vengono ridotte le sanzioni per omessa o errata dichiarazione delle attività detenute all’estero (quadro RW) e alleggeriti gli obblighi dichiarativi.

Per la non retroattività delle leggi fiscali le variazioni introdotte dalla nuova legge saranno in vigore solo da Unico 2014, anche se ci sono alcune ricadute per l’anno presente (dichiarazione 2013) e il passato. Continua …