Conto in Svizzera header image

Conto in Svizzera

Come aprire un conto in Svizzera in maniera semplice e regolare
≡ Menu

Aprire un conto in Svizzera

Cassetta sicurezza svizzeraNegli ultimi anni sempre più italiani  sono alla ricerca di rifugi sicuri per i loro risparmi. Il primo posto che viene in mente è sicuramente la Svizzera: vicina, affidabile e con la possibilità di parlare italiano.

Chiariamo subito un punto fondamentale: aprire un conto corrente in Svizzera e in generale portare capitali all’estero è legale e lecito, occorre semplicemente seguire e rispettare alcune regole che ti verranno ben illustrate nella nostra guida.

In questo periodo il fenomeno dei piccoli risparmiatori italiani che hanno aperto un conto o una cassetta di sicurezza in Svizzera è esploso. Si stima che negli ultimi 3 anni gli italiani abbiano spostato dalle banche italiane verso l’estero contanti e titoli per un valore di 75 miliardi di euro (fonte Bankitalia).

Tutte queste persone non sono criminali o evasori. Sono semplici lavoratori che cercano di salvaguardare i risparmi di tutta una vita da un possibile tracollo dell’euro o del nostro paese. Lavoratori che hanno regolarmente guadagnato e pagato le tasse su quei soldi ma che giustamente ora temono che l’Italia non sia più in grado di salvaguardare il loro patrimonio.

L’apertura di un conto in terra elvetica è la migliore assicurazione contro eventi fino a qualche anno fa impensabili, eppure sempre più possibili. Il conto in Svizzera ti consente di difenderti dal crack finanziario dell’Italia, dalla fine dell’euro, dalle imposte patrimoniali sui tuoi risparmi.

Non ti diciamo tutto questo per allarmarti. Ma solo per metterti in guardia. Come ti verrà illustrato nella guida, non occorre spostare subito tutto il patrimonio oltreconfine.  Ma è fondamentale avere da subito un conto fuori dall’Italia, ma anche fuori dai paesi dell’Unione Europea, pronto per ogni evenienza. In tal modo potrai spostare velocemente i tuoi soldi e salvaguardare il tuo futuro e quello dei tuoi familiari.

L’apertura di un conto in Svizzera rappresenta quindi una sorta di assicurazione dei tuoi risparmi. Un’assicurazione che costa meno di una polizza auto ma ti evita danni ben peggiori di quelli che mediamente può causare un incidente d’auto. Un’assicurazione che già oggi ti permetterà di dormire un po’ più tranquillo anche quando sui giornali e le televisioni appariranno notizie allarmanti e soprattutto ti consentirà di mettere velocemente al sicuro i tuoi risparmi di una vita.

  • Finalmente online: Conto in Svizzera – la guida per aprire in sicurezza e in regola il tuo conto corrente in Svizzera!

Il conto in Svizzera è poi fondamentale se decidi di trasferirti all’estero (aprilo prima di trasferirti) in quanto ti servirà da ponte tra l’Italia e il nuovo paese. Indispensabile in particolare se scegli di vivere (e/o  lavorare) in paesi esotici o emergenti (es. Brasile, paesi arabi, Santo Domingo o alte mete esotiche, Thailandia e sud est asiatico). I sistemi bancari in quei paesi infatti non sono totalmente affidabili, è opportuno avere un conto in Svizzera per il grosso dei risparmi.

  • Finalmente online: Conto in Svizzera – la guida per aprire in sicurezza e in regola il tuo conto corrente in Svizzera!

Guida 2017 dichiarazione fiscale conto estero con Ivafe

conto svizzera 2017Sono stati pubblicati nell’area riservata gli aggiornamenti delle guide fiscali:

  1. Dichiarazione fiscale conto in Svizzera (ma ricordo che la guida vale in generale per la dichiarazione di conti o capitali all’estero, non solo in Svizzera);
  2. Guida Ivafe.

Le guide consentono di conoscere tutto ciò che serve per dichiarare e pagare le tasse sui capitali detenuti all’estero, che siano conti correnti o altre forme di investimento (incluso i classici conti trading tipici del Forex, Cfd e opzioni binarie).

Come di consueto gli aggiornamenti sono evidenziati in giallo per consentire a chi ha già le precedenti versioni della guide di trovare agevolmente le principali modifiche. Continua …

Aprire un conto a Malta o in Svizzera?

conto corrente maltaAbbiamo molti lettori che non hanno (e non stanno valutando di aprire) un conto corrente o un investimento in Svizzera. Ci sono lettori con conti in Austria, Spagna, Germania, Francia, Malta, Gran Bretagna, Israele, Singapore, Cipro, Slovenia etc. Nella maggioranza dei casi sono conti normali, in altri sono conti trading (tipico per il Forex dove i principali brokers sono stranieri) o di supporto all’attività aziendale. Come abbiamo più volte ricordato, le due guide fiscali sul conto in Svizzera valgono anche per qualsiasi conto personale detenuto all’estero.

Una delle mete più richieste, in un’ottica di salvaguardia del patrimonio (oltre che per andarci a vivere o costituire la sede della propria azienda) è Malta. Per tale ragione, grazie anche all’aiuto di un lettore che ha aperto un conto corrente nell’isola mediterranea, abbiamo pensato di fare cosa gradita aggiungendo tra i bonus di conto in Svizzera, anche una mini guida sul conto a Malta. Continua …

Guida al Conto in Svizzera 2017

Abbiamo appena pubblicato il primo aggiornamento del 2017 della nostra guida “Conto in Svizzera” che ora si compone di 112 pagine.

1 Come aprire un conto in Svizzera

Nella prima parte della guida vengono descritte le modalità di apertura del conto corrente, le procedure da seguire, la documentazione da produrre e tutta una serie di informazioni sulle banche svizzere. Nell’immagine il sommario di questa parte. Continua …

Alternative al conto privato PostFinance

costi conto PostFinanceIl ramo finanziario delle Poste svizzere, PostFinance, è da tempo una delle principali opzioni degli italiani che aprono il conto in Svizzera. Capillarità sul territorio, ampia gamma di prodotti base, facilità di apertura sono i principali vantaggi che hanno spinto molti italiani ad aprire un conto in PostFinance. Fino a qualche anno fa c’era anche la convenienza.

Da un paio di anni però le Poste svizzere hanno inserito dei costi per i cittadini stranieri, costi che di anno in anno sempre più onerosi che hanno fatto venire meno questo vantaggio.  Quest’anno, con la scusa dei costi dello scambio di informazioni, dal 1° gennaio 2017 PostFinance aumenterà ancora la commissione supplementare applicata ai conti privati e commerciali dei clienti domiciliati al di fuori della Svizzera e del Liechtenstein dagli attuali 15 franchi svizzeri a 25 franchi al mese. Si tratta di un costo molto gravoso per cui, salvo grandi somme depositate, vale la pena valutare la chiusura dei conti privati (con relativo edeposito) presso PostFinance. Continua …

Come aprire un conto in Svizzera nel 2017

Siamo ormai agli sgoccioli di questo 2016 e l’occasione è quindi gradita per i tradizionali auguri di Buon Anno e di un prosperoso e sicuro 2017.

Come di consueto, anche quest’anno aggiorneremo la nostra guida sia con le novità bancarie e normative delle banche svizzere, sia con le novità fiscali italiane. Come già dovresti sapere, acquistando ora la guida Conto in Svizzera, usufruirai anche di questi aggiornamenti che verranno pubblicati nel corso del nuovo anno.

Anche il 2016 per la nostra guida è stato un successo. Migliaia di copie vendute e di lettori interessati. Ma non vogliamo parlare di questo. Bensì di progetti non avviati e occasioni mancate nel 2016 e di come  non ripetere gli stessi errori. Continua …